play music stop violence
sant egidio
giovani per la pace

Chi siamo

sant egidio

Sant’Egidio è una Comunità cristiana nata nel 1968, all’indomani del Concilio Vaticano II, per iniziativa di Andrea Riccardi, in un liceo del centro di Roma. Con gli anni è divenuta una rete di comunità che, in più di 70 paesi del mondo, con una particolare attenzione alle periferie e ai periferici, raccoglie uomini e donne di ogni età e condizione, uniti da un legame di fraternità nell’ascolto del Vangelo e nell’impegno volontario e gratuito per i poveri e per la pace.
Preghierapoveri pace sono i suoi riferimenti fondamentali.
La preghiera, basata sull’ascolto della Parola di Dio, è la prima opera della Comunità, ne accompagna e orienta la vita. A Roma e in ogni parte del mondo, è anche luogo di incontro e di accoglienza per chi voglia ascoltare la Parola di Dio e rivolgere la propria invocazione al Signore.
poveri sono i fratelli e gli amici della Comunità. L’amicizia con chiunque si trovi nel bisogno – anziani, senza dimora, migranti, disabili, detenuti, bambini di strada e delle periferie – è tratto caratteristico della vita di chi partecipa a Sant’Egidio nei diversi continenti.
La consapevolezza che la guerra è la madre di ogni povertà ha spinto la Comunità a lavorare per la pace, proteggerla dove è minacciata, aiutare a ricostruirla, facilitando il dialogo là dove è andato perduto. Il lavoro per la pace è vissuto come una responsabilità dei cristiani, parte di un più ampio servizio alla riconciliazione ed alla fraternità che si sostanzia anche nell’impegno ecumenico e nel dialogo interreligioso nello “Spirito di Assisi”.

Per entrare in contatto con la Comunità di Sant’Egidio, seleziona il tasto che preferisci, cerca la città più vicina a te e scrivici. Sarai contattato via mail (se preferisci in altro modo puoi scriverlo) quanto prima.

giovani per la pace
L’Associazione Giovani per la Pace Onlus è stata fondata nel 2017 per coordinare l’impegno sociale dei giovani di Sant’Egidio. Si rivolge alle ragazze e ai ragazzi tra i 14 e i 30 anni, con attenzione particolare ai non italiani, al genere femminile e a chi vive situazioni di disagio sociale e/o familiare.

L’Associazione, in piena autonomia, riconosce particolari legami di affinità con la Comunità di Sant’Egidio, di cui ne condivide le finalità. Ai sensi dell’articolo 2 dello Statuto, essa “persegue unicamente fini di solidarietà sociale ed è diretta ad arrecare benefici esclusivamente a persone svantaggiate in ragione di condizioni fisiche, psichiche, economiche, sociali o familiari, ovvero a favore di componenti di collettività estere limitatamente agli aiuti umanitari”.

Le attivita’ dell’Associazione

Moduli educativi nelle scuole: realizzati all’interno dell’attività curricolare delle scuole proponendo percorsi teorico–esperienziali su tematiche sociali (povertà, anziani, immigrazione, etc.) e legate all’educazione alla cittadinanza globale.

Promozione del volontariato: il volontariato è vissuto dai membri dell’Associazione come un impegno verso le fasce più deboli della popolazione, ma anche come un modo per favorire la diffusione di una cittadinanza giovanile attiva e solidale e come un’occasione di crescita personale.

Sant’Egidio è una Comunità cristiana nata nel 1968, all’indomani del Concilio Vaticano II, per iniziativa di Andrea Riccardi, in un liceo del centro di Roma. Con gli anni è divenuta una rete di comunità che, in più di 70 paesi del mondo, con una particolare attenzione alle periferie e ai periferici, raccoglie uomini e donne di ogni età e condizione, uniti da un legame di fraternità nell’ascolto del Vangelo e nell’impegno volontario e gratuito per i poveri e per la pace.
Preghierapoveri pace sono i suoi riferimenti fondamentali.
La preghiera, basata sull’ascolto della Parola di Dio, è la prima opera della Comunità, ne accompagna e orienta la vita. A Roma e in ogni parte del mondo, è anche luogo di incontro e di accoglienza per chi voglia ascoltare la Parola di Dio e rivolgere la propria invocazione al Signore.
poveri sono i fratelli e gli amici della Comunità. L’amicizia con chiunque si trovi nel bisogno – anziani, senza dimora, migranti, disabili, detenuti, bambini di strada e delle periferie – è tratto caratteristico della vita di chi partecipa a Sant’Egidio nei diversi continenti.
La consapevolezza che la guerra è la madre di ogni povertà ha spinto la Comunità a lavorare per la pace, proteggerla dove è minacciata, aiutare a ricostruirla, facilitando il dialogo là dove è andato perduto. Il lavoro per la pace è vissuto come una responsabilità dei cristiani, parte di un più ampio servizio alla riconciliazione ed alla fraternità che si sostanzia anche nell’impegno ecumenico e nel dialogo interreligioso nello “Spirito di Assisi”.

Per entrare in contatto con la Comunità di Sant’Egidio, seleziona il tasto che preferisci, cerca la città più vicina a te e scrivici. Sarai contattato via mail (se preferisci in altro modo puoi scriverlo) quanto prima.

sant egidio